Trattamenti ortodontici adolescenti

trattamenti ortodontici adolescenti

Questa fase ha inizio al completamento della permuta, ovvero quando tutti i denti da latte sono stati sostituiti, ed è quindi possibile effettuare solo una correzione dentale.

Per chi ha intrapreso un percorso terapeutico in precedenza, a questo punto si valuterà la necessità di concluderlo. Per chi invece si approccia per la prima volta, si valuterà la presenza o meno di una malocclusione.

  • Affollamento dentale

    L’affollamento dentale si verifica quando lo spazio disponibile in arcata è inferiore rispetto lo spazio necessario per accogliere tutti i denti permanenti.

    Questa situazione si traduce con denti accavallati o sporgenti. Ne conseguono problemi sia funzionali che estetici.

  • Denti sporgenti – II classe

    I denti sporgenti possono creare problemi sia funzionali che estetici. Questa situazione può essere dovuta alla mancanza di spazio a livello dell’arcata superiore, o all’incongruenza delle basi ossee.

    I denti sporgenti, inoltre, sono più facilmente esposti a traumi.

  • Morso inverso anteriore
    morso inverso anteriore adolescenti

    Il morso inverso anteriore è presente quando i denti dell’arcata superiore chiudono all’interno dei denti dell’arcata inferiore.

    Questa situazione può essere dovuta ad un’inclinazione errata dei denti, oppure, ad un’incongruenza delle basi ossee. A seconda delle causa, si pianifica un’opportuna terapia.

  • Canini inclusi

    Nell’età puberale i canini dell’arcata superiore sono gli ultimi ad essere cambiati, spesso accade che alcuni fattori, tra cui la grave carenza di spazio, possano precludere la normale permuta.
    Accade che questi denti, che sono quelli più importanti nella guida della masticazione, rimangano incastrati nel mascellare (canini inclusi).

    Se si interviene precocemente con un apparecchio ortodontico si può riportare il dente in arcata evitando nell’adulto l’inserimento di protesi.

  • Morso profondo
    morso profondo

    Il morso profondo si identifica quando i denti dell’arcata superiore coprono completamente l’arcata inferiore.

    La presenza di una sorta di “muro” anteriore impedisce i corretti movimenti di svincolo della mandibola. Inoltre si vengono a creare usure sui denti anteriori per lo sfregamento non corretto degli stessi.

  • Agenesie dei laterali
    agenesie dei laterali

    Per agenesia si intende la mancanza di uno o più elementi dentali.

    Una corretta diagnosi permette di valutare quale terapia è più opportuno intraprendere. Le strade da percorrere possono essere:

    • chiudere gli spazi dei denti mancanti, e quindi evitare l’inserimento di elementi protesici in futuro;
    • mantenere gli spazi e in età adulta riabilitare protesicamente.
  • Sorriso gengivale
    gummy smile

    Il sorriso gengivale, definito anche “gummy-smile“, si identifica con la maggior esposizione della gengiva dell’arcata superiore quando si sorride.

    Il gummy smile può essere dovuto sia alla conformazione scheletrica, sia ad una anomalia di posizione dei denti.